Seguici su: Contatti:

 

Menu

Francesco Gabbani: "Faccio il pieno di energia e poi torno al nuovo album"

Francesco Gabbani: "Faccio il pieno di energia e poi torno al nuovo album"

Il 2017 per Francesco Gabbani è stato un anno vissuto sull’otto volante, dal trionfo a Sanremo per arrivare al tour culminato in una data al palazzetto di Firenze. Ora, nel pieno del processo di scrittura per dare un successore all’album “Magellano”, torna con alcune date live. “Avevo bisogno di fare il pieno di energia”.

Con un successo travolgente come quello di “Occidentali’s Karma” alle spalle guardare al futuro, paradossalmente, può essere ancora più complicato, per la necessità, anche inconscia, di doversi ripetere. Ma il cantautore di Carrara ha ben chiaro come procedere per non farsi schiacciare dalla pressione. “A questo album voglio dedicare tutto il tempo necessario - dice -.. Non ho paura di non replicare quanto accaduto lo scorso anno. Anche perché tutto quello che è avvenuto l’ho ottenuto facendo la mia musica senza calcoli. Sarebbe stupido cambiare ora”.

Hai già idea di quale direzione prenderà il disco?

Sono partito andando a ripescare nell'old style, nel funky, nel rhythm and blues, nel reggae, che molti non sanno ma sono i generi che mi hanno avvicinato alla musica. Mi piace pensare di poter riusare queste componenti".

C’è già qualche pezzo finito o sei ancora alla fase di scrittura? 

Oggi lavorando con computer e altre diavolerie tecnologiche, quando scrivi stai già vestendo la canzone. Ma in ogni caso non credo che faremo nulla in queste date, non avrebbe un senso logico. Meglio aspettare l’uscita del disco e dare loro uno sbocco naturale.

La storia di “Magellano” si è chiusa con la data evento a Firenze, mentre questo nuovo album è in fase embrionale: perché tornare dal vivo ora? 

Per due motivi. Il primo è che ho ricevuto moltissime richieste, sia dai promoter che dai fan stessi. E il secondo è che ho capito che avendo intrapreso la gestazione della scrittura, vivi la solitudine della stess. E in questo modo fai un pieno di energia.

Hai trovato difficoltà nella scrittura e hai bisogno un pieno di energia per andare avanti? 

Non è tanto quello. È che ho fatto un 2017 sempre a contatto con le persone. Quando stacchi ti ritrovi in contesti in cui non hai più un immediato feedback su quello che stai facendo. E ne avevo bisogno.

Le date saranno tutte in location particolari, molto suggestive… 

Sì, dal teatro Antico di Taormina allo Sferisterio di Macerata, saranno tutti posti particolari. C’è una sorta di coerenza. Mi aiuteranno a creare la giusta emozione.

Come impianto lo spettacolo sarà quello del tour di “Magellano” o sarà diverso? 
Questa è una coda del tour precedente. I brani sono quelli, mi sono concesso di shakerare un po’ la scaletta. Qualche arrangiamento è stato rivisto, rinfrescato, e ho ripescato qualche brano dai miei primi lavori solisti.

LE DATE DEL TOUR 

6 luglio Villa Manin di Codroipo (UD)
8 luglio Cortile del Castello di Vigevano (PV)
26 luglio Castello Scaligero Villafranca (VR)
11 agosto MarinArena di Marina di Castagneto Carducci (LI)
26 agosto Sferisterio, Macerata (MC)

Clienti