Seguici su: Contatti:

 

Menu

Giorgia Si Prepara A Cantare Nel Duomo Di Milano, Ma Prima Esce Pop Heart. Ecco Le Canzoni Scelte

Giorgia Si Prepara A Cantare Nel Duomo Di Milano, Ma Prima Esce Pop Heart. Ecco Le Canzoni Scelte

Esce oggi Pop Heart, il primo album di cover di Giorgia che, per la prima volta, mette la sua voce a sua disposizione per reinterpretare alcune delle canzoni che l’hanno più emozionata nel corso degli anni.

Un ritorno alle origini per la cantante romana che ha cominciato la sua carriera proprio cantando nei live brani di altri celebri interpreti (il primo disco, oggi considerato non ufficiale, arrivato prima del successo con Sanremo fu proprio un album di cover). Ad arrangiare queste canzoni ancora una volta Michele Canova.

Ecco come Giorgia ha raccontato questo progetto:

Le canzoni sono strade che portano al cuore, passando dalla mente, alle emozioni, attraverso i sensi, portano con sé attimi di vita, con il loro sapere che ritorna in bocca come fosse adesso, di nuovo e per la prima volta e il tempo ne fa memoria. Magia della musica, ricordarci chi siamo.

Tante ne avrei cantate, e ne ho provate, non è stato facile scegliere, anzi direi che sono le canzoni ad aver scelto me, come se fossero queste a cui ora dare qualcosa e con cui ora rivivere qualcosa. Con Michele Canova abbiamo tenuto al rispetto per questi pezzi, ma la speranza di aver giustamente celebrato queste canzoni, e le loro voci, i loro autori, e con la voglia di farlo ancora“.

Nei quindici brani della tracklist, che sono stati anticipati in radio da Le Tasche piene di sassidi Jovanotti, trovano spazio featuring con Tiziano Ferro e con il giovane Ainé, oltre a Eros Ramazzotti ed Elisa.

Giorgia tornerà live nel 2019. lnoltre, venerdì 23 novembre, nella straordinaria cornice del Duomo di Milano, la cantante sarà protagonista di un concerto di beneficenza senza precedenti: per la prima volta, un artista si esibisce all’interno della cattedrale presentando il proprio repertorio pop. La voce di Giorgia sarà accompagnata dalla sua band e dall’Orchestra Roma Sinfonietta diretta dal Maestro Valeriano Chiaravalle.

Il concerto, organizzato dall’associazione senza scopo di lucro Per Milano composta da cittadini, imprenditori e manager italiani, ha l’obiettivo di sostenere i bambini con disabilità e finanziare progetti di beneficenza. Per questa prima raccolta fondi l’associazione raccoglierà un elenco delle iniziative eleggibili segnalate dal Comune di Milano e da Caritas Ambrosiana.

Giorgia

LE TASCHE PIENE DI SASSI

Primo singolo estratto dal disco, segna un momento particolarmente importante della vita di Giorgia: il primo concerto, quello di Jovanotti, che ha visto insieme al figlio Samuel, presso lo Stadio Olimpico di Roma.
Considerando questo brano uno dei testi più belli della musica italiana, Giorgia ha scelto di cantarlo per raccontare, sempre con rispetto ed intensità, un momento intimo e profondo che non solo ha segnato l’esistenza di Jovanotti, ma caratterizza la vita di ognuno di noi.
Nella sua reinterpretazione, Giorgia ha scelto di dare voce alla propria emotività, dando una nuova ritmica al brano, aggiungendo sfumature originali e portando l’ascoltatore in un viaggio alla scoperta della sua profondità, nota dopo nota.

UNA STORIA IMPORTANTE

Un brano che Giorgia ha cantato e ricantato, prima di tutto da grande fan. La canzone l’ha accompagnata nella sua esistenza, segnando diversi momenti significativi, riflessi e rappresentati dal testo di Eros Ramazzotti, il cui cameo, in questa versione, è discreto e delicato.

LEI VERRÁ

Il ritmo inconfondibile di quello che viene considerato uno dei più bei brani in assoluto di Mango, arricchito dalle sfumature soul della voce di Giorgia. Una storia d’amore travagliata e passionale, attese e incontri, parole non dette, esperienze talvolta dolorose, ma di crescita, in cui ogni ascoltatore può identificarsi.

GLI OSTACOLI DEL CUORE

Questo brano, scritto da Luciano Ligabue e interpretato da Elisa con la partecipazione dello stesso Ligabue nella versione originale, trova con la voce di Giorgia un sound sofisticato e sognante, che dona un’aura magica a questo testo, già di per sé intenso e significativo.

DUNE MOSSE

La perla blues di uno degli album più iconici di Zucchero, Blue’s, pubblicato nel 1987. Per Giorgia, la canzone rappresenta il manifesto dell’adolescenza, un disco che ha consumato durante gli anni delle scuole superiori, che la riporta immediatamente ai primi amori e ai primi baci.

IL CONFORTO

Con una melodia che Giorgia sente particolarmente vicina alla sua anima musicale, questo featuring con Tiziano Ferro trasmette la gioia dei due artisti di cantare insieme. A soli due anni dall’uscita, Tiziano Ferro ricanta il brano arricchendolo, grazie alla consapevolezza acquisita nelle varie performance live. I due artisti si sono lasciati completamente andare nell’interpretazione, impreziosendo questa versione con sfumature vocali tendenti al black.

SWEET DREAMS

Brano iconico degli anni Ottanta che ha segnato un’intera generazione, con la voce di Giorgia trova una nuova veste, questa volta maggiormente lenta, profonda, drammatica e dai toni soul.

L’ULTIMO BACIO

Una ballad malinconica e struggente, che racconta la storia di un addio suggellato da un ultimo bacio sotto la pioggia. Appartenente allo stesso periodo di Gocce di memoria, questo è uno dei brani preferiti di Giorgia, che sente talmente vicino da non aver bisogno di particolari sforzi interpretativi per trasmettere con chiarezza il suo messaggio.

I WILL ALWAYS LOVE YOU

Il brano per eccellenza di Whitney Houston, sicuramente uno dei più difficili da reinterpretare per Giorgia. Creare una versione personale è stato un lavoro lungo e difficile, che le ha richiesto molte energie. Giorgia ricorda perfettamente dove era, cosa faceva e cosa ha pensato quando ha ascoltato questa canzone per la prima volta, con il cd appena acquistato e le cuffie del walkman nelle orecchie.

I FEEL LOVE

Un ricordo indelebile nella memoria di Giorgia: il padre era solito registrare su cassette audio i suoi brani preferiti per poi trascrivere testi e accordi. È proprio così che Giorgia scopre questa canzone, ritrovandola da bambina in una delle cassette del padre. Inoltre, Donna Summer ebbe modo di dichiarare di apprezzarla moltissimo come artista. Anche per questo, Giorgia voleva renderle omaggio, reinterpretando un suo brano, fortemente legato alla sua infanzia. Benny Benassi firma la produzione di questa innovativa versione.

ANIMA

Uno dei brani più commoventi della seconda parte della carriera musicale di Pino Daniele, appartenente al periodo in cui Giorgia lo frequentava personalmente. Scelto per il suo testo, profondo e toccante, Giorgia ha prestato molta attenzione all’interpretazione del brano, concentrandosi sulle singole parole, valorizzandole una per una.

OPEN YOUR HEART

L’arrangiamento di Michele Canova in questo caso è particolarmente riuscito, raggiunge perfettamente l’obiettivo di reinterpretare in chiave contemporanea un iconico brano di Madonna degli anni Ottanta, che ha segnato in modo indelebile una generazione.

L’ESSENZIALE

Brano di Marco Mengoni, vincitore del Festival di Sanremo del 2013, che Giorgia ha amato sin dal primo ascolto. La consapevolezza di ciò che è veramente importante nella nostra vita, o meglio, essenziale, è il tema di questa canzone che, nella versione dell’artista, risulta avere tempi rilassanti, lenti e allungati.

VIVERE UNA FAVOLA

Il brano di Vasco Rossi rappresenta agli occhi di Giorgia le convinzioni e le idee che l’hanno caratterizzata nella prima parte della sua vita, ciò che apprendi prima dei vent’anni diventa parte integrante del tuo DNA. Nelle fasi successive della vita è difficile imparare allo stesso modo. Per l’artista entrare dentro questo pezzo è stato un esercizio estremamente interessante.

STAY

Una splendida rivisitazione di un brano iconico, risultato raggiunto grazie alla collaborazione con Ainé, un artista contemporaneo che Giorgia apprezza moltissimo e che è stato in grado di entrare perfettamente nel pezzo, donando sfumature dark e sognanti.

Clienti