Seguici su: Contatti:

 

Menu

Michael Jackson, il suo fondo deve 9,4 milioni di dollari a Quincy Jones

Michael Jackson, il suo fondo deve 9,4 milioni di dollari a Quincy Jones

Il fondo che gestisce il patrimonio di Michael Jackson deve a Quincy Jones, lo storico produttore della popstar, 9,4 milioni di dollari in royalty per "Billie Jean", "Thriller" e altri maggiori successi del "Re del Pop". Lo ha deciso il tribunale di Los Angeles, in riferimento al mancato pagamento a Jones dei diritti di utilizzo di musiche da lui prodotte impiegate nel film "This Is It" e in due show del Cirque du Soleil. Secondo l'avvocato di Jones, al suo assistito spettavano circa 30 milioni di dollari, mentre la fondazione che gestisce il patrimonio finanziario di Jackson voleva darne solo 392milaIl motivo del contendere è rappresentato da due contratti siglati da Jackson e Jones nel 1978 e 1985, che prevedevano, tra gli altri aspetti, che il produttore del "Re del Pop" avesse una parte del ricavo netto di eventuali produzioni video(videoshow) delle canzoni da lui realizzate. Su questo punto, la fondazione che rappresenta Jackson sottolineava che per videoshow erano intesi solo i videoclip dei brani, non film o documentari (proprio come "This Is It"), incontrando però l'opinione contraria del tribunale di Los Angeles

 

Clienti