Seguici su: Contatti:

 

Menu

Morto a Parigi il 3 luglio del 1971, Jim Morrison è uno degli artisti che fanno amaramente parte del Club 27, ma attorno al decesso si cela ancora il mistero

Morto a Parigi il 3 luglio del 1971, Jim Morrison è uno degli artisti che fanno amaramente parte del Club 27, ma attorno al decesso si cela ancora il mistero

 

La STORIA RACCONTA CHE JIM MORRISON, LEADER DEI THE DOORS, SIA DECEDUTO ALL’ETÀ DI 27 ANNI NELLA VASCA DA BAGNO DEL SUO APPARTAMENTO DI PARIGI. È A PARIGI, INOLTRE, CHE È PRESENTE LA TOMBA dELL’ ARTISTA, SITUATA NEL CIMITERO DI PÈRE-LACHAISE. Uno dei primi ad arrivare sul luogo della morte, la triste mattina del 3 luglio, è stato l’agente dei Doors di allora, Bill Siddons, che tuttavia non riuscì a vedere il corpo. Pare infatti che a vedere il corpo senza vita di Jim Morrison siano stati in pochissimi: gli addetti al pronto soccorso e il Dottor Max Vassile, ormai deceduto e responsabile di aver definito la morte dell’artista come dovuta a cause naturali. La morte per cause naturali ha comportato l’assenza di autopsia e ha lasciato molti dubbi nei fan e non solo. Perché nessuno ha potuto vedere il corpo? Cosa si nasconde veramente dietro la morte di Jim Morrison? Oggi, 46 anni dopo, ce lo stiamo ancora chiedendo…

 

Clienti